Si è conclusa in modo splendido la giornata clou della 13a Festa dei Bisi, coronata da un magnifico sole che ha incorniciato le tante attrazioni ed eventi presenti sulla piazza di Baone. Fin dal primo mattino la piazza e l’area circostante si sono riempiti di tanti produttori e venditori del territorio, venuti a proporre i propri prodotti. Già da sabato gli spaventapasseri partecipanti al concorso occupavano una vasta area alberata e vigilavano sui numerosi visitatori. Presto la mattinata si è animata con la puntuale direzione di Laura Ferrari e l’esilerante comicità del contadino Attilio, alias Maurizio Feraco, alla presenza della madrina della festa, Sara Canola. In concomitanza con i partecipanti francesi del gemellaggio con Baone-Coudoux, sono stati premiati i vincitori dei concorsi degli spaventapasseri e dei migliori piselli, mentre un’attenta giuria valutava le ricette proposte al concorso gastronomico. Conclusione di mattinata con l’aperitivo preparato dagli allievi dell’Istituto Professionale per la ristorazione Manfredini di Este.
Nel pomeriggio, grande entusiasmo e partecipazione prima per la gara di sgranatura dei Bisi, che ha coinvolto una cinquantina di partecipanti, e poi per l’esibizione della scuola di ballo A Passo di Danza di Monselice, apprezzatissima dalle centinaia di spettatori convenuti. E dopo che lo stand gastronomico registrava il tutto esaurito per la seconda volta nella giornata, ci pensava il comico Roberto De Marchi a concludere in allegria una giornata storica per la Festa dei Bisi.
Nella sezione foto sono disponibili le foto di tutta la festa.

Recent Posts
La domenica del villaggio tra sagre e feste