Domenica 29 maggio 2011 è stata il momento delle premiazioni dei numerosi concorsi legati alla 13a Festa dei Bisi. Per l’ottava edzione del concorso per i migliori bisi di Baone, sono state premiate le varietà suddividendole nelle due tradizionali caregorie. Nelle varietà nane ha primeggiato Debora Pavanello (varietà Tristar, 15 punti), seguita da Alberto Manfrin (Tristar, 13 punti) e Giorgio Bellamio (Spring, 12 punti). Per la sezione mezzarama, si è aggiudicato il primo premio Marco Bellamio (varietà Utrillo, 17 punti), seguito da Fabio Bernardi (Maestro, 15 punti) e Ivo Masiero (Lincoln, 14 punti).

La nona edizione del concorso spaventapasseri ha visto quest’anno la partecipazione delle opere suddivise in due sole categorie: privati e scuole di ogni ordine e grado. Per i privati il primo premio è andato all’opera “Girotondo” di Berton Gianfranca, seguita da “Spruzza passeri” di Marco Calcinotto e “Spaventapasseri in pausa” di Arianna e Gloria Cucco. Nella sezione scuole, primo posto per “Dumba Katanga” della Primaria G.Pascoli di Fontanafredda, secondo per l’opera della Scuola dell’Infanzia Beata Imelda di Baone, e terzo posto ex-aequo per le opere “Io vengo da… Riciclopoli” (Scuola dell’infanzia di Deserto – Este) e “El Gondolier de Casada” (Scuola Primaria A.Manzoni di Baone).

Il sesto concorso gastronomico “Cuochi, cuoche e Bisi” quest’anno ha premiato 3 vincitori suddivisi in tre diverse categorie: per i primi piatti si è aggiudicato la vittoria Riccardo Garalin con “Crespelle con piselli”; nella categoria secondi piatti ha vinto Claudia Evarchi con “Sformatini di piselli e porri” e per la categoria dolci e dessert, la vittoria è andata a Graziosa De Facci con “Torta di piselli variegata al cacao”.

Infine, il pomeriggio di domenica è stato il momento della gara di destregolamento (sgranatura) dei piselli, animata on maestria da Maurizio Feraco. Per i ragazzi, i primo premio è andato a Vladimir Bellucco (182 grammi in 3 minuti). Per la categoria uomini, il primo premio è andato a Paolo Maron (238 grammi in 3 minuti) e per le donne a Sandra Spinello (254 grammi) che ha preceduto di poco la campionessa in carica Flora Ravarotto (seconda con 234 grammi). Nella manche conclusiva a partecipanti misti, successo di Giada Callegaro con 248 grammi sgranati.

Recent Posts