La Festa dei Bisi di Baone festeggia i 20 anni e lo fa con sei giorni consecutivi di spettacoli, degustazioni, show, piatti della tradizione e tanta musica. Il tutto naturalmente a base di Bisi di Baone. La festa si terrà dal 25 al 30 maggio 2018 nel centro di Baone, fra piazza 25 Aprile e l’area degli stand che è stata allestita nell’adiacente parcheggio del municipio.

Ogni anno la festa porta a Baone decine di migliaia di visitatori e vengono venduti o consumati sul posto quintali di bisi, tutti rigorosamente provenienti dalle produzioni locali e tutti sgranati a mano nelle serate precedenti la kermesse. Il risultato finale è una delle più importanti feste regionali dedicate interamente ai piselli, dove il prodotto che viene lavorato dalle sapienti mani delle massaie di Baone è letteralmente a chilometri zero.

Si parte venerdì 25 maggio con l’apertura della festa e dello stand gastronomico. In piazza arriveranno l’enoteca dei colli Euganei, con i vini delle colline padovane, e l’isola del gusto con i piatti dei ristoratori padovani a base di bisi di Baone. In serata si balla con la discomusic anni Settanta, con il pop funky e con il soul dei Joe di Brutto.

Sabato 26 il cartellone inizia di buon mattino con la realizzazione degli spaventapasseri in piazza, da parte dei bambini e dei genitori delle scuole. Le operazioni” di creazione degli spaventapasseri prenderanno il via alle 10. Alle 12.15 apre i battenti l’isola del gusto, mentre alle 14 verrà attivata l’area “Baby bisi” in piazza, con giochi e attrazioni per i più piccoli. Alle 16 verrà inaugurato il mercato dei bisi e delle produzioni locali, con i produttori agricoli del territorio e con gli hobbisti. In ballo anche la musica dal vivo dalle 17.30 con i Mediterranea Nadir. Alle 19.30 apre lo stand gastronomico, e riparte pure l’isola del gusto. In serata musica con la cover band dei Beatles “The Beat Box”.

Da sempre il giorno clou per la kermesse è però la domenica 27, che quest’anno presenta molte novità rispetto alle passate edizioni. La festa prende il via alle 9 con la mostra mercato dei prodotti tipici e le bancarelle di artigiani e hobbysti, cui farà seguito alle 10 la rievocazione degli antichi mestieri a cura dell’associazione culturale La corte medievale di Valle San Giorgio. Saranno inoltre esposti i bisi che partecipano al concorso annuale e riaprirà i battenti l’area Baby bisi per i piccoli. 

Alle 10 scatta Buongiorno Baone con Laura Ferrari, che sarà affiancata quest’anno dalla “Bronsa Querta” Remigio Ruzzante.

Nel corso della mattinata si terrà la prima edizione del cooking show “Il Cogo e la Massaia”, che vedrà contrapporsi ai fornelli un giovane chef già noto nel panorama nazionale e una massaia di Baone: sul palco, assieme a Remigio Ruzzante, ci saranno Andrea Cesaro e Iva Manfrin. Il primo ha vinto il talent televisivo “Chopped Italia” ed è già un affermato insegnante di cucina, la seconda è la colonna portante della cucina dello stand della Festa dei Bisi. I due si sfideranno a colpi di ricette a base di bisi di Baone, grazie a uno spettacolo scoppiettante che coinvolgerà anche il pubblico.

Non poteva mancare la gara di sgranatura dei bisi, che anche quest’anno vedrà scendere in campo autorità, giornalisti e politici. I nomi dei partecipanti verranno resi noti nei prossimi giorni. A seguire le premiazioni del concorso per le migliori qualità di piselli e l’apertura dello stand e dell’isola del gusto.

Alle 16.30 verranno premiati gli spaventapasseri, poi si ride con Dario Carturan alle 17.30 e alle 19 riapre la grande cucina dello stand gastronomico. Gran finale di giornata con il cabaret di Sergio Ricci.

Lunedì 28 lo stand e l’isola del gusto saranno attivi dalle 19.30, mentre in serata ci sarà musica in piazza con dj Lionello.

Martedì 29 si replica lo stand e dell’isola del gusto, poi spazio alla cover band dei Modà “Over Dream”.

Mercoledì 30 gran finale con i piatti dello stand – nella serata tradizionalmente dedicata ai gruppi – e dell’isola del gusto e con la musica dal vivo degli Ariaviva.

Recommended Posts