Indecisi su cosa fare a Pasquetta?
Ecco 5 proposte per passare una bellissima giornata all’aria aperta a Baone, nel cuore dei Colli Euganei.
In attesa della 20° edizione della Festa dei Bisi di Baone (25 26 27 28 29 30 MAGGIO 2018) vi proponiamo 5 mete per scoprire il patrimonio naturalistico di Baone.

Parco delle Ginestre
Il Parco delle Ginestre è un giardino pubblico alle pendici del Monte Cero, situato a Rivadolmo frazione di Baone. Il parco, che si estende per oltre due ettari e mezzo, nasce dalla rinaturalizzazione dei resti di una vecchia cava di scaglia rossa, è raggiungibile dalla Strada Provinciale che unisce Este con Cinto Euganeo, Vo’ e Teolo.
Grazie all’intervento di sistemazione del sito, dopo lo sfruttamento della cava, il clima che interessa questa zona ha favorito la presenza di una flora spontanea piuttosto diversificata. Alle specie locali, tipiche dell’ambiente euganeo, se ne sono affiancate alcune di esotiche, tipiche di un clima mediterraneo, come ad esempio la ginestra che da il nome a questo bellissimo Parco.
Il parco è un giardino botanico che permette di scoprire grazie a un itinerario didattico le specie vegetali e la flora che cresce sul versante sud dei Colli Euganei. Per gli appassionati di sport all’aria aperta c’è un percorso vita che si snoda attraverso il sito. Meta ideale anche per gli amanti del birdwatching per scoprire le specie ornitologiche dei Colli Euganei. Per chi vuole trascorrere una Pasquetta all’insegna del relax all’aria aperta, il Parco delle Ginestre è la meta ideale.

Calaone
Meta ideale per un pic-nic, degustare i prodotti dei Colli Euganei, escursioni in bici e a piedi o semplicemente una giornata di relax all’aria aperta.
Per gli amanti del trekking vi consigliamo di raggiungere Calaone attraverso uno dei sentieri del Parco dei Colli Euganei. Una volta arrivati a destinazione godetevi il panorama con una degustazione dei prodotti locali. Olio, vino e miele sono coltivati sui dolci pendii di Calaone e Baone, ma ci sono tantissimi altri prodotti del territorio da scoprire e da gustare. Per degustare i Bisi di Baone dovete invece aspettare la 20° edizione della Festa dei Bisi di Baone.

Monte Gemola
Il Monte Gemola è il terrazzo naturale per osservare a 360 gradi la bellezza dei Colli Euganei e godere di un panorama mozzafiato fino ai Colli Berici e alle più lontane Prealpi.
Sul Monte Gemola, situato al centro dei Monti Pallidi, si trova Villa Beatrice d’Este costruita sui resti di un antico monastero benedettino. Alcuni locali della villa oggi ospitano il Museo Naturalistico della Provincia di Padova dove vengono illustrate le caratteristiche della vegetazione e della fauna dei Colli Euganei. Il Monte Gemola è la meta ideale per chi vuole trascorrere una giornata per scoprire il patrimonio euganeo tra arte, cultura e natura.

Monte Cecilia

L’itinerario del Monte Cecilia è un sentiero ad anello per scoprire la natura che circonda Baone dove viene coltivata la perla verde dei Colli Euganei. Con partenza dalla Piazza di Baone il sentiero ad anello n. 8 del Parco dei Colli Euganei è l’itinerario ideale per ammirare la primavera euganea attraverso la fioritura di alberi e piante lungo il cammino.
Durante il vostro cammino, in località Cà Chimelli – Comezzara, lungo le pendici del Monte Cecilia potete ammirare fioritura dei vegri. Il vegro Con il termine vegro si fa riferimento in zona euganea a terreni aridi e sassosi. Biancospino, pruno spinoso, rosa canina, ginepro, viburno e ginestra, roverella, carpino nero e orniello sono le specie che potete incontrare e ammirare. I vegri ospitano la regina delle flora euganea, la Ruta patavina e numerose specie di orchidee spontanee, tra cui l’orchidea farfalla, la vesparia, la maggiore, la scimmia, il barbone, la manina rosa e il fior di legna. Portate con voi un plaid per regalarvi una pausa distesi su un prato una volta raggiunta la cima del Monte Cecilia. Una volta ritornati in Piazza prima di prendere la macchina vi consigliamo un aperitivo con i vini dei Colli Euganei!

Percorso delle 13 fontane
Questo itinerario è perfetto per gli escursionisti allenati che amano trascorrere una giornata intera immersi della natura dei Colli Euganei. Con partenza da Baone, il sentiero conduce alla scoperta dell’acqua dei Colli Euganei unendo 13 fontane. 13 fontane e 13 storie tutte da conoscere!

Recommended Posts